Tostapane: recensioni, prezzi e migliori prodotti

tostapane

Riusciresti a fare a meno del tostapane?
Molti risponderebbero di no, perché il tostapane (o anche detto toaster o tostiera) è uno degli elettrodomestici più diffusi e utilizzati nella vita quotidiana di tutti, del quale ormai è difficile fare a meno. Che siano vintage o super accessoriati, i tostapane in circolazione sono molti e variegati e per questo è utile sapere quali caratteristiche utilizzare per poter scegliere il toaster più adatto alle proprie esigenze. In questa pagina, vengono riassunti i principali elementi di valutazione quando si sta per acquistare un tostapane per la propria abitazione.
La tostiera è uno di quegli elettrodomestici che ha semplificato la vita di tutte le persone in un’epoca in cui la fretta e il tempo sono un bene di lusso ormai davvero raro. Ecco che, grazie al tostapane per avere del pane caldo e croccante, non bisogna più recarsi al fornaio ogni mattina, ma si possono scaldare fette acquistate e confezionate in precedenza, e in pochi secondi si può ottenere pane croccante gustosissimo.
Molti potrebbero pensare che la tostiera abbia una sola funzione: quella, appunto, di tostare il pane e aiutare nella preparazione del toast. Sicuramente è questo il lavoro principale del tostapane, ma il toaster può avere molteplici utilità, che magari poco si conoscono.
Grazie al tostapane, ad esempio, si può godere del pane acquistato dal panettiere, anche molti giorni dopo l’acquisto. Ad esempio, si può comprare una bella pagnotta, tagliarla a fette e conservarla in freezer. Al momento desiderato, la si potrà tirare fuori e tostare con il toaster.
Un altro utilizzo della tostiera è quello di riuscire ad ottenere il pane per le bruschette, spesso usate come antipasto a pranzo o a cena. Alcuni cuochi preferiscono, sicuramente, preparare questo pane in forno con olio, ma le bruschette saranno ancora più leggere e digeribili se fatte con la tostiera.
Questi sono solo alcuni esempi di utilizzo, ma ce ne sono molti altri per sbizzarrirsi e inventare magari nuovi piatti o cibi per aperitivi sfiziosi e deliziosi. Ad esempio, per chi ha figli “drogati” di pizza, si può scaldare un toast con mozzarella e pomodoro, e individuare così un’alternativa più leggera alla pizza.
Data la grande diffusione dei tostapane nel mondo, i modelli si sono diversificati molto ed è per questo che è utile conoscere, le differenze tra uno e l’altro, per poter scegliere quello che si ritiene più adatto alla propria situazione. Continuando nella lettura, scoprirai queste differenze, e non solo.

Miglior tostapane

Hai appena visto scorrere sotto i tuoi occhi, i migliori tostapane, che qualora volessi, potresti pure guardarne le recensioni. Ma prima di continuare, spieghiamo del perché sono i migliori. Per un semplice motivo, hanno un ottimo rapporto qualità prezzo. Quello che più interessa, quando si è intenzionati ad acquistare un prodotto, qualunque esso sia, è proprio questa qualità, unita ad un prezzo davvero conveniente. D’altronde, non sarebbe nemmeno giusto e corretto, dover pagare di più, per un prodotto che non vale un determinato prezzo, a maggior ragione, se il prezzo è parecchio alto.

Eccoti delle offerte davvero imperdibili. Approfittane prima che scadano!

Quali sono i parametri da prendere in considerazione?

Come effettuare una scelta giusta, di fronte ai tanti modelli di tostiera in circolazione?
Forse, per chi vuole toccare con mano, dovrà effettuare una ricerca, magari andando in giro per molti negozi alla ricerca del modello più adatto (su internet risparmieresti molto più tempo), ma come prima cosa, è essenziale partire dai parametri da prendere in circolazione prima dell’acquisto, in modo fare la scelta più giusta ed evitare di spendere soldi invano. Andiamo a scoprire insieme, tutti questi fondamentali parametri.

Tostapane piccolo o grande?

Importante valutare le dimensioni della tua tostiera. Infatti, se pensi di non usare il tostapane molto spesso, è consigliato scegliere un toaster piccolo con uno o al massimo due scompartimenti. Questo oggetto occuperà poco spazio e potrà esserti d’aiuto nel momento più opportuno. Essendo di modeste dimensioni, non avrai difficoltà a trovargli un posto tra gli scaffali della cucina.

Potenza uguale a velocità

La potenza in un tostapane è un altro di quei fattori da non sottovalutare.
Come influisce la potenza in un tostapane?
Una maggiore potenza permette un riscaldamento più immediato del tuo toast. Al contrario, minore sarà questa potenza, e maggiore sarà il tempo che dovrai aspettare, per assaggiare il tuo toast. Quindi, se sei sempre di fretta e non hai secondi da perdere, prendi un toaster potente.

Tostapane: acciaio o plastica?

Un’altra scelta riguarda il materiale di realizzazione del tuo tostapane. I più diffusi sono quelli in plastica e quelli in acciaio.
Qual è la differenza tra una tostiera in acciaio e una tostiera in plastica?
Il tostapane in acciaio ha una migliore resistenza al calore, e di conseguenza la sua funzionalità è garantita per tantissimi anni, a differenza del tostapane in plastica, che potrebbe usurarsi ben prima.

Tostapane design

Il design è una scelta puramente estetica, visto che ormai possedere un elettrodomestico, non è più solo una questione di utilità. In passato, non si faceva molto caso al design, l’importante era che funzionava. E a dire il vero, i modelli non è che si differenziassero tanto l’uno dall’altro, da un punto di vista estetico. Adesso, invece, c’è più varietà di scelta e  si ha l’opportunità di scegliere quello che più si adatta allo stile della cucina.
Quindi, nel caso in cui usi spesso il tostapane, e hai bisogno di lasciarlo fisso in cucina, valuta anche il design. D’altronde, visto che viviamo in un’epoca in cui c’è varietà di scelta, perché dover prendere la prima tostiera che ci capita a tiro, quando potremmo prenderne una più attinente al nostro arredo?
Vuoi vedere dei tostapane assolutamente deliziosi da guardare? Leggi l’articolo “tostapane rosso: dai un tocco in più alla tua cucina“.

Tostapane 4 fette meglio che 2?

Sempre rivolgendoci al passato, una volta c’era solo la possibilità di inserire una o due fette di pane. Nient’altro, adesso invece, le griglie a disposizione sono aumentate, e c’è pure la possibilità di inserire ben 4 fette di pane. Ovviamente, un tostapane 4 fette è ideale per una famigliola. Così, potrai mangiare insieme ai tuoi figli contemporaneamente, e non prima loro e poi tu.

Tostapane facile da pulire

Le donne capiranno, gli uomini che non sono abituati a pulire, no. Il toaster è un elettrodomestico che avendo a che fare con il pane, per forza di cose, si sporcherà dopo ogni utilizzo. Il pane perde le briciole e di conseguenza, è necessario che la tua tostiera permette un sistema di pulizia facile e veloce, in modo che tu, non debba perdere troppo tempo nella pulizia di questo prodotto. A maggior ragione se ne fai un utilizzo assiduo. Non puoi di certo, perdere ogni giorno dieci minuti di tempo solo per pulire questo elettrodomestico.

Tostapane professionale: bello, sì, ma occhio al prezzo!

Il tostapane professionale ti permetterà di avere dei toast in modo rapido e veloce. Peccato solo, che i tostapane professionali costano molto di più, rispetto ad una semplice e funzionale tostiera. Di conseguenza, a meno che tu non abbia un budget tale da consentirti l’acquisto di un tale elettrodomestico, ti consigliamo di rivolgere la tua attenzione solo sui tostapane più ad uso familiare, e quindi, più economici. D’altronde, i tostapane professionali sono adatti solo per i professionisti.

Le migliori marche tostapane

Perché è importante affidarsi alle migliori marche?
Per un semplice motivo, solo così sarai sicuro di andare incontro ad un prodotto di qualità. Al contrario, acquistando un prodotto dal marchio sconosciuto, le probabilità di andare incontro ad un prodotto di scarsa qualità, sono davvero molteplici. Per questo, noi abbiamo selezionato le migliori marche di tostiera, in: Kitchenaid, Imetec, Kenwood, Delonghi, Smeg e Ariete.

Eccoti una lista grazie al quale, con un semplice click, puoi andare alla pagina dedicata:

Tostapane verticale

I tostapane si dividono in due principali categorie: verticali o orizzontali. Parliamo dei primi, che sono i classici toaster con le pinze. Solitamente sono i modelli più bombati e sono rivestiti all’esterno con plastiche colorate o metallo lucido. Quelli verticali hanno solitamente un timer che indica il tempo di durata della cottura ed altri hanno anche un programma dedicato per lo scongelamento o per programmare lo stop delle resistenze. Utile per ottenere una fetta di pane tostata nella stessa maniera, da entrambi i lati, cosa difficilmente ottenibile con altri modelli di tostiera.
Quindi, se lo scopo è quello di scaldare e dorare solo le fette di pane, allora, bisogna scegliere una tostiera verticale. Se sei interessato al classico e sempre buono, tostapane con le pinze, non ti resta che seguirci alla pagina tostapane verticale.

Tostapane piastra: orizzontale

I tostapane orizzontali, al contrario del toaster verticale, non ha bisogno delle pinze, ma sono dotati di piastra. Ce ne sono di diversi modelli, tra cui quelli con piastre lisce (il toast verrà allo stesso modo, ovvero, con una superficie liscia) o con le piastre rigate (in questo caso, sarà possibile dividere i toast e inoltre, viene impedita la fuoriuscita del formaggio all’esterno) o anche altri più originali, che possono stampare addirittura immagini sul toast.
In ogni caso, sarà possibile usufruire sia di piastre estraibili che fisse. Le prime hanno il vantaggio di consentire una maggiore facilità di pulizia.
In sostanza, se si vuole ottenere un toast buono e croccante, come quello che si acquista al bar, allora si dovrà optare per una tostiera orizzontale.
La tostiera orizzontale può anche essere usata per scaldare pezzi di torta, pezzi di pizza, magari avanzati dalla cena della sera prima, o scongelare il pane senza paura che l’acqua possa rovinare le resistenze del tostapane.
Se sei interessato e vuoi saperne di più, vieni alla pagina tostapane orizzontale.

Il modello più venduto in assoluto è l’Ariete 1982, una tostiera super compatta e super economica.

Tostapane a nastro rotativo

Questi sono i modelli più costosi e professionali e sono adatti soprattutto, per strutture alberghiere, quali hotel, bed & breakfast, e quant’altro. La caratteristica principale è dettata da un nastro rotativo, dove verranno messi i toast e in men che non si dica, avrai il tuo toast già bello e pronto.
Ovviamente però, questi macchinari sono ideali per i professionisti perché consentono di fare più di un toast alla volta e con una velocità decisamente maggiore. In un’ora, saresti in grado di fare anche più di 300 toast. Ecco spiegato, perché è ideale per le strutture alberghiere, decisamente non adatta per un uso familiare. Questi modelli, inoltre, hanno un contenitore raccogli briciole, incluso.

Tostapane: prezzi

Come già accennato nel paragrafo precedente, la principale divisione nel mondo dei toaster è tra quelli che sono verticali e quelli che, invece, sono orizzontali. Chi li ha posseduti entrambi, almeno una volta nella vita, può sicuramente testimoniare le grosse differenze che intercorrono tra un modello verticale e uno orizzontale, che si manifestano soprattutto in fase di utilizzo, ma anche nell’estetica o nella fattibilità.
Arrivati a questo punto, starà a te compiere la scelta più giusta, ovviamente, tenendo d’occhio pure il prezzo. Ma da questo punto di vista, puoi stare più che tranquillo, visto che il tostapane è un elettrodomestico davvero economico. Non dovrai spendere chissà quali grosse cifre per poter gustare un buon toast. Naturalmente, ci sono anche modelli più cari, ma come specificato prima, nel caso dei modelli a nastro rotativo, quelli più cari lasciali agli albergatori e ristoratori, tu puoi benissimo farne a meno, se devi usare la tostiera solo per la famiglia.
Quando valuti l’acquisto di un toaster, concentrati pure su quanto pensi di utilizzarlo. In base a questo, potresti optare per i modelli di tostiera più economici (se pensi di utilizzare il tostapane davvero poche volte) o per i modelli più costosi (se tu e la tua famiglia, andate matti per i toast e pensi che utilizzerai questo elettrodomestico spesso)

Un ultimo consiglio che ti consigliamo di darti, è quello di valutare l’acquisto del tuo prodotto ideale, anche cercandolo su Internet. Visto che online, non avresti il bisogno di giare per negozi (con conseguente spreco di benzina) per poi decidere quale tostapane comprare. Su Internet potrai tranquillamente, mentre sei seduto davanti al tuo pc, valutare i diversi prodotti, vedere le diverse recensioni di chi lo ha già comprato, e fare le tue valutazioni, senza bisogno di dover uscire di casa. E sopratutto, potresti vedere in un’ora, molti più prodotti di quanti ne potresti vedere fisicamente in un negozio.